Ognissanti

Bussa la porta: “dolcetto o scherzetto?”,
“Ogni tanto… Aspe’ un po’! (Smucino a destra
e manca). Gnente dorcetto…. scherzetto!”
Un toc, toc pe rientrà da la finestra
er tempo gentilomo ciammaestra.
Ognissanti ogni anno ce rintuzza
e na rapa diventa na cucuzza.

01 novembre 2017
Scartaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + uno =