L’Omo è come er Latte

Sai quanto quer visetto me sfaciola? Io più lo guardo più sò innamorato. Rimango a rimirallo imbambolato robba da zagajiacce a ogni parola; Quanno me bolle un bacio in cazzarola divento come er Latte s’è Scremato lento, annacquato e troppo sbollentato! Pe questo devi usà la schiumarola buttamme giù de botto in d’una tazza, giramme … Continua a leggere L’Omo è come er Latte

Le Questioni de le Bestie – 1° La Fattoria

“ L’Elezione” Ecco la fattoria dell’ animali: “ la Lega dell’ ochetta maschilista”, “l’ Alleanza der gallo qualunquista”, “ la Loggia de le scrofe e li majali”, “er Patto de li sorci libberali”, “er Circolo der micio socialista”, “l’Unione der somaro progressista” e “l’Ente de li brocchi radicali”. Sò tutti così attenti a la gestione, … Continua a leggere Le Questioni de le Bestie – 1° La Fattoria

Er Filosofo Moderno

Er Pittore, dall’arto de la scala co un nuvolo de porvere all’ intorno, scartavetra li bozzi der soggiorno, tappa tutti li buchi e doppo cala. Intigne cor pennello, eppoi ariscala. Spennella e parla ar monno d’oggigiorno: s’ incazza co’ chi nun capisce un corno, cor magna magna che ce sta! Rigala, de botto, a quela … Continua a leggere Er Filosofo Moderno

A chi tanto a chi gnente

da quanno che dà segni de pazzia, povero Meo! fa pena! è diventato pallido, secco secco, allampanato, robba che  se lo vedi scappi via! Er dottore m’ha detto: – è ‘na mania che nun se po’ guarì: lui s’è affissato d’esse un poeta, d’esse un letterato, ch’è la cosa più peggio che ce sia! – Dice … Continua a leggere A chi tanto a chi gnente