Moscaceca

Me sò accecato ar cantone d’un vicolo
smovo le mano e te cerco ner vòto
immagino forme e tasto no spigolo.
Mo ciò la benda sull’ occhi e non vedo
tutto m’appare più bello e più bono
nun sarà vero ma armeno ce credo.

Il Gioco
13 agosto 2017
Leone Antenone detto Scartaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + tre =