Ìra

Ìra [lat. īra].Sentimento per lo più improvviso e violento, che provocato dal comportamento di persone o da fatti tende a sfogarsi con parole concitate, talvolta con offese, con atti di rabbia e di risentimento, con una punizione eccessiva o con la vendetta, contro chi, volontariamente o involontariamente, lo ha provocato. Nella dottrina cristiana, intesa come … Continua a leggere Ìra

Numa Pompilio

Numa Pompilio è stato il secondo Re di Roma, sebbene alcuni studiosi pensino sia solo un altro nome di Romolo, una sorta di antesignano del moderno soprannome. L’idealizzazione della sua figura si riscontrerebbe già dall’origine stessa del nome, Numa da Nómos “legge”, e Pompilio da Pompé “abito sacetodale”. Comunque, che sia stato o meno una … Continua a leggere Numa Pompilio

Lussùria

Lussùria [dal lat. luxuria «rigoglio, eccesso, lascivia, sfrenatezza», der. di luxus –us «lusso»].1. Abbandono ai piaceri del sesso; desiderio ossessivo e smodato di soddisfare tali piaceri. Nella teologia cattolica, è uno dei sette vizi capitali, opposto alla virtù della temperanza.2. Anticamente, con senso più generico, eccesso nel modo di vivere, stravizio.

Spilorcerìa

Prisco è sverto e je piace de fa er dritto:conquista, spenne, spanne, cazzarola.Vince, stravince e nun è mai sconfitto.Nun je serve nemmanco na parola,è un assopijatutto e zitto zitto,se tiene tutto quanto stretto stretto,che nun va più nemmanco ar gabinetto. AvariziaLucio Tarquinio Prisco02 ottobre 2019Leone Antenone detto Scartaccia 

Smània

C’è er campidojo er popolo er senatoer foro er fiume coll’acqua acetosama Anco che de fama è un affamatopensa che ancora manca quarche cosae manco detto già ha pontificato:“No nun ce pò bastà na riva sola!”Troppe chiacchiere a vorte sò na sòla. IngordigiaAnco Marzio04 aprile 2019Leone Antenone detto Scartaccia