Avarizia

Avarìzia [dal lat. avaritia, der. di avarus «avaro»].
1. Eccessivo ritegno nello spendere e nel donare, per un gretto attaccamento al denaro e a ciò che si possiede (considerato, nella dottrina cattolica, uno dei sette vizi capitali).
2. Anticamente desiderio intenso di ricchezze, insaziabile avidità di denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *