Versetti

I Versetti si compongono usando la rima reale. La struttura è costruita mediante l’utilizzo di cinque versi a rima alternata (A-B-A-B-A) e un distico finale a rima baciata (C-C) come succede nello schema della poesia a palloncino.
Lo schema finale dei Versetti è quindi A-B-A-B-A-C-C.

Ecco un esempio:

Rosichino
Le zinne de na Lupa a du’ gemelli,
du’ principi bastardi e spensierati,
cresciuti a Fiume, cresciuti monelli,
che sur più bello se sò appiccicati.
Fanno la conta, fratelli cortelli,
vince chi vince senza compromesso:
Romolo è Roma e Remo cià rimesso.

per prelevare il file in pdf clicca qui

Roma 18 aprile 2020
ideato da:
Leone Antenone detto Scartaccia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: