Ìra

Ìra [lat. īra].Sentimento per lo più improvviso e violento, che provocato dal comportamento di persone o da fatti tende a sfogarsi con parole concitate, talvolta con offese, con atti di rabbia e di risentimento, con una punizione eccessiva o con la vendetta, contro chi, volontariamente o involontariamente, lo ha provocato. Nella dottrina cristiana, intesa come … Continua a leggere Ìra

Un gioco

Un giocoCamminoer celo è ffangaacciacco nuvolesotto a le piante un friccicocome d’un chissaqquale aricicciàamor che ssempre mente e mmai raggionate portavo la luce co l’orecchiefino a rrestà a lo scurofinito er temposenza mai nissunoche mme chiede ch’or’èRoma millanta stradee mmanco a una avè prescia d’annà.Da solo un gioco adesso:per aria er corejje volo appresso. Mauro … Continua a leggere Un gioco

Numa Pompilio

Numa Pompilio è stato il secondo Re di Roma, sebbene alcuni studiosi pensino sia solo un altro nome di Romolo, una sorta di antesignano del moderno soprannome. L’idealizzazione della sua figura si riscontrerebbe già dall’origine stessa del nome, Numa da Nómos “legge”, e Pompilio da Pompé “abito sacetodale”. Comunque, che sia stato o meno una … Continua a leggere Numa Pompilio

Lussùria

Lussùria [dal lat. luxuria «rigoglio, eccesso, lascivia, sfrenatezza», der. di luxus –us «lusso»].1. Abbandono ai piaceri del sesso; desiderio ossessivo e smodato di soddisfare tali piaceri. Nella teologia cattolica, è uno dei sette vizi capitali, opposto alla virtù della temperanza.2. Anticamente, con senso più generico, eccesso nel modo di vivere, stravizio.

Er Tradimento

Le paggine più’ bbelle der creatol’ha scritte quasi sempre un traditore…Bruto che ammazza Cesare in Senato…Giuda co’ un bacio vende er redentore.Si ar monno nun c’è fosse er tradimento…la vita…? Una minestra riscallata‘na gran polenta senz’ er condimento…che t’arimane ar gozzo appiccicata…Allora amico mio….sei ne la gloria…si scoprì che tu moijet’ha tradito…entrato pure tu sei … Continua a leggere Er Tradimento